Professoressa salvata dai suoi studenti

Professoressa con studenti

Non succedono solo cose brutte nella scuola, ma ci sono anche delle storie da Libro Cuore che  si manifestano. Ed ecco la storia di una classe che decide di fare un gesto importate e che merita una menzione: la professoressa si sente male a casa, gli studenti si sono preoccupati e dopo 48 ore vanno a cercarla trovandola agonizzante. La portano in ospedale e la salvano. Lo ha scritto il quotidiano Metropolis, che ha  raccontato la vicenda di una docente di 50 anni dell’istituto Cesaro di Torre Annunziata (Napoli). Una bella storia che arriva dopo tanti casi di insegnanti malmenati da studenti e genitori di allievi. Tra l’insegnante, che è disabile per problemi motori, e gli studenti, c’è sempre stato un legame speciale. La sua assenza, senza preavviso e di alcuni giorni, aveva messo in allarme i ragazzi. Del resto, lei non mancava mai a scuola, anche quando ha nevicato. Notata l’assenza, gli studenti hanno deciso di recarsi a casa della docente spostandosi di diversi chilometri, da Torre Annunziata, dove risiedono, a Vico Equense, in costiera sorrentina, dove vive la professoressa. Non ricevendo risposta al citofono, i ragazzi hanno deciso di chiamare i Carabinieri. L’irruzione nell’abitazione ha consentito di scoprire che la donna era a terra, priva di sensi a causa di un malore, e non riusciva a muoversi. Immediati sono stati i soccorsi e il trasferimento in ospedale. Per fortuna, il peggio è passato ed è tornata a casa. Una vicenda che racconta di una storia di amore per la cultura e di rispetto per gli insegnanti.  Ora i ragazzi aspettano la prof a scuola. “Speriamo torni presto” è il loro auspicio.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *