Consiglio regionale

Parte ufficialmente mercoledì 4 aprile, ad un mese esatto dal voto, l’XI legislatura del Consiglio regionale del Lazio. Il “consigliere anziano” – vale a dire chi ha ottenuto nelle liste provinciali il maggior numero di preferenze – Daniele Leodori ha convocato per domani alle 11 la prima seduta alla Pisana.  All’ordine del giorno ci saranno l’insediamento del Consiglio regionale, l’elezione del presidente e dei vicepresidenti, e ancora l’elezione dei segretari del Consiglio. I lavori della seduta saranno sospesi dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio regionale neoeletto e saranno ripresi alle ore 11 di mercoledì 11 aprile con le comunicazioni del presidente della Regione, Nicola Zingaretti, il quale comunicherà all’Aula l’avvenuta nomina della giunta, “unitamente al programma politico e amministrativo dell’esecutivo”, così com’è stabilito dal comma 1 dell’articolo 42 dello Statuto della Regione Lazio. In aula ci saranno i 5 consiglieri eletti nella provincia di Latina: faranno il loro esordio alla Pisana Salvatore La Penna (Pd) e Angelo Tripodi (Lega), mentre siederanno di nuovo in Consiglio Enrico Forte (Pd), Gaia Pernarella (Movimento 5 Stelle) e Giuseppe Simeone (Forza Italia).  Una partenza in salita per il nuovo Consiglio regionale, con la seduta de 4 aprile  che sarà il primo vero test per il nuovo governo guidato da Nicola Zingaretti, uscito vincitore alle elezioni del 4 marzo ma senza una maggioranza numerica: 24 consiglieri di centrosinistra contro 26 dei partiti di opposizione. Da qui la necessaria di una trattativa con gli avversari, durata settimane e sembra finalmente giunta alla stretta finale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui