Il nuovo presidente della Provincia di Latina è il sindaco di Pontinia Carlo Medici

Medici

Tutto secondo pronostico, in quanto l’asse Pd- Forza Italia n provincia di Latina ha funzionato, nonostante che ci siano stati 59 assenti a queste elezioni di sec0ondo grado. Il vincitore è risultato Carlo Medici: il  sindaco di Pontinia ha vinto queste elezioni provinciali che lo hanno visto in corsa con gli altri due candidati, il primo cittadino di Latina, Damiano Coletta, e quello di Sabaudia, Giada Gervasi.  Chiuso alle 20 il seggio allestito nella “Sala Loffredo” presso la sede centrale della Provincia di Latina, in via Costa, è iniziato lo spoglio dei voti. Carlo Medici, sostenuto da quello che sin dalla prima ora è stato definito un “accordo istituzionale” tra una parte del suo partito, il Pd, un a candidatura voluta fortemente dall’ex senatore Claudio Moscardelli,  Forza Italia e Idea, ha ottenuto il 36,57% (161 voti) delle preferenze dei 460 tra sindaci e consiglieri dei 31 Comuni chiamati al voto (esclusi i Comuni di Cisterna e Formia commisariate dopo le dimissioni di Eleonora Della Penna e Sandro Bartolomeo). Dichiarazione come di consueto si usa fare in questi casi: “Sarò il presidente di tutti” ha detto Medici a caldo. L’ufficialità del risultato al termine dello spoglio è arrivata qualche minuto dopo le 21 della serata del 29 aprile.   Al secondo posto si è piazzato il sindaco di Latina Damiano Coletta, sostenuto da Latina Bene Comune e da parte del Partito Democratico, con il 34,07% (109 voti) delle preferenze, uscito sconfitto per una manciata di voti. Terza Giada Gervasi, primo cittadino di Sabaudia con il sostegno delle Civiche Pontine (con a capo i sindaci di Aprilia e Bassiano) e anche dalla Lega on il 20,34% (95 voti) delle preferenze.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *