banner 728x90
Plastico
Progetto
Progetto
Progetto
Progetto
Conferenza

E’ stato presentato il progetto a firma dell’architetto Luciano Cupelloni per la riqualificazione dell’ex Garage Ruspi. Ad illustrare l’opera che intende recuperare e ristrutturare l’edificio di fondazione il professor Cupelloni, l’Assessore ai Lavori Pubblici Emilio Ranieri e il presidente della Commissione Governo del Territorio Celina Mattei. Sono intervenuti ai lavori anche il Sindaco Damiano Coletta e Margherita Guccione, responsabile della sezione di architettura del museo MAXXI di Roma. Ha spiegato l’Assessore Ranieri:  “Il progetto  riprende l’idea di futuro interpretando il costruito storico rispetto a nuove funzioni di tipo espositivo e culturale con la massima funzionalità tecnologica possibile. Le trasformazioni sociali, culturali, architettoniche e tecnologiche si possono attuare in maniera semplice, ordinata, moderna e non sono mai frutto di un “io”, ma sempre più spesso di un “noi” chiamato comunità.” Ha sottolineato l’archittetto Cupelloni:  “Un progetto rimasto “incagliato” per tanti anni, che grazie a quest’Amministrazione può essere finalmente realizzato e che restituirà alla città un bene prezioso e di grande valore storico.”

La scheda dell’architetto Luciano Cupelloni:

Professore Ordinario di Progettazione Tecnologica dell’Architettura presso il Dipartimento di “Pianificazione, Design e Tecnologia dell’Architettura” della Sapienza. Titolare del Corso di “Progettazione Tecnologica per la Riqualificazione Architettonica“ presso il CdLM “Architettura Restauro”. Dal 2009 al 2012 ha coordinato il CdLM “Architettura Costruzione” in quanto promotore del curriculum “Progettazione tecnologica e ambientale”. Dal 2013 è responsabile scientifico del curriculum “Progettazione Tecnologica Ambientale” del Dottorato di ricerca in “Pianificazione, Design, Tecnologia dell’Architettura”. Dal 2014 è direttore del Master in “Architettura bioecologica e tecnologie sostenibili per l’ambiente” e dal 2016 del nuovo Master in “Environmental Technological Design”. Dal 2016 è Decano dei docenti di Tecnologia dell’Architettura della Sapienza e del Dipartimento PDTA. E’ stato docente in corsi di Dottorato e Master di varie Università italiane e Visiting Professor dal 1999 al 2005 presso la Facoltà di Architettura di Maputo in Mozambico. Membro del Comitato scientifico di DO.CO.MO.MO Italia, del Comitato Ordinatore dell’Ateneo Federato delle “Scienze umane, delle Arti e dell’Ambiente” della Sapienza, del C.T.A. del Provveditorato OO.PP. Lazio, Abruzzo e Sardegna, di numerose commissioni accademiche e istituzionali. Studioso dell’accadere tecnologico in architettura, è autore di 6 libri e di 110 saggi su pubblicazioni scientifiche e riviste di settore. Tra le pubblicazioni più recenti il volume “Materiali del Moderno. Campo, temi e modi del progetto di riqualificazione”, pp. 454, Gangemi editore 2017. Opera professionalmente da più di 40 anni sui temi della riqualificazione architettonica e urbana. Ha realizzato edifici pubblici, residenze collettive, sedi universitarie, spazi espositivi e centri culturali. Progetti e opere sono comparsi in oltre 100 pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali, sulla stampa quotidiana e su reti TV. I lavori realizzati a Roma compaiono sulle principali guide di architettura della città. Numerosi i premi ricevuti a livello nazionale e internazionale per la particolarità della declinazione progettuale tra conservazione e innovazione tecnologica, tra qualità architettonica e sostenibilità ambientale. Ha presentato lavori di ricerca, progetti e opere realizzate in convegni scientifici e meeting in Italia (Cagliari, Ferrara, Firenze, Genova, L’Aquila, Latina, Napoli, Milano, Modena, Roma, Reggio Calabria, Taormina, Torino, Venezia) e all’estero (Barcellona, Brasilia, il Cairo, Madrid, Monaco, Parigi, Pechino, Shanghai, Sofia, Città del Messico, Vilnius).

 

banner 728x90