Presentazione

Nella giornata dell’8 ottobre sono stati presentati nel Comune a Latina, nel rispetto delle disposizioni di sicurezza anti-Covid, l’incontro di presentazione del regolamento delle Denominazioni Comunali di Origine il marchio che sarà assegnato ai prodotti agroalimentari e artigianali esclusivi del nostro territorio. Erano presenti il sindaco Damiano Coletta, il presidente della Commissione Attività Produttive Marco Capuccio, la dirigente del Suap Grazia De Simone, Alberto Panzarini dell’Ufficio Agricoltura del Comune di Latina e i rappresentanti delle associazioni di categoria e del Collegio dei Periti Agrari. Ha commentato il sindaco di Latina:“L’istituzione delle De.C.O. è un punto di partenza importante e rappresenta una fase del percorso di valorizzazione del nostro territorio di cui l’Amministrazione si è sempre fatta promotrice e sostenitrice. Dare valore all’origine di un prodotto significa dare valore al territorio e alla sua economia. Operazioni che oggi sono ancora più importanti visto il periodo delicato che stiamo attraversando”. Ha aggiunto il presidente della Commissione Attività Produttive, Marco Capuccio: “In un momento storico di grande competitività avere la possibilità di diversificarsi rappresenta un valore aggiunto. Questo marchio, dunque, sarà uno strumento importante nel processo di tutela e valorizzazione delle attività agro-alimentari e artigianali locali”. Oltre alle De.C.O. sarà istituita anche la Consulta Comunale per l’Agricoltura, un organismo consultivo e propositivo attraverso il quale sarà sviluppato il confronto e lo scambio di informazioni fra cittadini e Amministrazione in materia di agricoltura, promuovendo la partecipazione alla vita democratica e un maggior coinvolgimento degli operatori del settore presenti sul nostro territorio per quanto riguarda le scelte strategiche in materia agricola. I regolamenti, sia quello relativo alle De.C.O. sia quello sull’istituzione e l’attività della Consulta per l’Agricoltura, sono stati condivisi con le associazioni e gli organismi di settore per eventuali osservazioni. Lunedì prossimo saranno esaminati dalla Commissione Attività Produttive e l’ultimo step sarà l’approvazione in Consiglio Comunale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui