Posti di nuovo i sigilli all’hotel Grotte di Tiberio a Sperlonga

Sigilli Hotel Grotte di Tiberio

I Carabinieri del Nipaaf nella tarda mattinata del 28 ottobre hanno provveduto a mettere sotto sequestro l’hotel Grotte di Tiberio di Sperlonga. L’intervento del militari del Nucleo di tutela ambientale ha fatto seguito all’accoglimento nei giorni scorsi della richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Miliano da parte del giudice del Tribunale di Latina Maria Assunta Fosso. La struttura alberghiera di proprietà del sindaco di Sperlonga Armando Cusani e del suocero Erasmo Chinappi era stata dissequestrata la scorsa settimana  in seguito alla prescrizione del reato di lottizzazione abusiva contestato ai due titolari ma a distanza di qualche giorno lo stesso giudice ha dato parere favorevole al nuovo sequestro che è finalizzato alla confisca della struttura da parte della Procura in relazione alle esigenze cautelari ai fini della confisca prevista dal reato che viene contestato. 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *