Salvatore Schintu

Salvatore Schintu, medico di base ed ex sindaco,è il primo caso  il caso positivo registrato a Sabaudia. A darne notizia, per sua stessa indicazione, sono stati i suoi figli attraverso la sua pagina Facebook. Nel post sul social i figli spiegano che il genitore è ricoverato a Latina ma non in terapia intensiva perché positivo al tampone del Covid-19. Aveva lavorato fino a martedì, giorno in cui ha accusato i primi sintomi. Si legge nel post che “papà è un medico coscienzioso e come tutti gli operatori sanitari ha fatto il suo dovere stando in prima linea Fin dai primissimi e vaghissimi disturbi (non ha mai manifestato tosse e dispnea) si è messo in auto isolamento ed ha comunicato ai suoi referenti della Asl ciò che stava accadendo. Grazie a loro e grazie al reparto malattie infettive, dopo un primo test indeterminato, sabato mattina ha eseguito un esame Tac ed un nuovo test che hanno rilevato la presenza nel polmone di aree compatibili con un’iniziale polmonite. È stato quindi ricoverato ed ha iniziato prontamente una specifica terapia antivirale.La sua situazione è ora stabile e speriamo che presto si risolva tutto senza complicazioni. Non scriviamo tutto ciò per allarmarvi, ma perché su sua richiesta chiediamo a chi dovesse essere entrato in contatto con lui negli ultimi 14 giorni e manifestasse sintomi sospetti – come da linee guida ministeriali – di mettersi in contatto con il numero verde dedicato per i residenti nel Lazio 800 118 800″.  Gli stessi familiari spiegano di essere in quarantena ma di non avere sintomi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui