Drive-in

Sono stati effetutati oltre 300 tamponi agli studenti e al personale scolastico nella giornata dell’8 febbraio, in un drive-in dedicato. I nuovi positivi emersi dallo screening sono al momento tre a Latina, ma al momento si tratta di casi isolati e tenuti sotto controllo. Nel capoluogo e a Sabaudia sembrano rientrati anche gli allarmi alla Giuliano e all’istituto Cencelli dove si erano verificati dei focolai nelle scorse settimane. A preoccupare è la situazione di una scuola dell’infanzia del comune di Roccagorga, dove sono stati trovati cinque positivi proprio nel corso della giornata del drive-in di lunedì 8 febbraio. Lo stesso sindaco Nancy Piccaro aveva annunciato che la classe della scuola dell’infanzia era sottoposta a test che avevano accertato alcune positività, precisando però che i bambini non manifestavano sintomoni particolarmente seri. Nella giornata del 9 febbraio, il primo cittadino di Roccagorga, ha parlato di dati più confortanti, aggiungendo però che sono arrivate notizie di altre positività da accertare nel paese lepino: “Raccomandiamo a tutti la massima attenzione  non sottovalutando sintomi che possono anche sembrare banali o lievi, anche solo un raffreddore merita in questo periodo massima attenzione e approfondimenti diagnostici. Pertanto vi invitiamo a monitorare attentamente ogni situazione anche leggermente anomala e a contattare il medico di medicina generale in caso di sintomi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui