Tampone

Sono stati registrati cinque nuovi casi a Minturno nella giornata del 13 ottobre con un totale di 78 casi. Il sindaco della cittadina Gerardo Stefanelli ha comunicato una positività al covid riscontrata all’interno del plesso scolastico di Balbo, ma che non riguarda nessun alunno bensì un docente: “La scuola ha provveduto ad avviare le procedure di sanificazione degli ambienti scolastici e a predisporre la ‘quarantena obbligatoria’ per i bambini della 4 A per i quali sarà attivata la didattica a distanza. Sono già in contatto con la Asl per organizzare, nei prossimi giorni, i test previsti dal protocollo sanitario per gli alunni coinvolti e per i contatti ‘diretti’ del soggetto riscontrato positivo. La scuola aprirà regolarmente. Sono fiducioso che i protocolli, le misure di sicurezza e di contenimento predisposte e osservate negli edifici scolastici dimostreranno la loro efficacia. Purtroppo questa è la “nuova quotidianità” con cui stiamo convivendo tutti, nella vita personale, familiare, scolastica e professionale. Il Covid entra senza bussare, ma noi possiamo essere bravi a lasciare meno spiragli possibili e, soprattutto, essere pronti a intervenire e circoscrivere le situazioni di rischio, continuando a vivere in un clima di serenità, soprattutto quando si tratta di minori. A tal proposito ringrazio tutto il personale della scuola, non solo per la tempestività ma anche per la professionalità, così come la fiducia dimostrata dalle famiglie, chiamate a riorganizzare i loro tempi. La didattica a distanza è una risposta temporanea, da applicare quando occorre, non è la soluzione, perché ciò che l’insegnamento in aula può dare ai nostri figli per il loro futuro non è replicabile a distanza. I bambini hanno diritto alla salute e alla sicurezza, ma anche al gioco, all’incontro, alla socialità che permettono loro di allontanare i contraccolpi emotivi vissuti nei mesi scorsi a causa del Covid-19″. Il sindaco ha spiegato inoltre che nel bollettino Asl del 13 ottobre sono stati riportati cinque casi, tra questi due positività all’interno di un nucleo familiare con link riferito al nord della provincia pontina; il caso della docente della scuola Balbo e una persona anziana deceduta a causa di una patologia pregressa da cui era affetta da molto tempo. Il decesso non era stato inserito nel bollettino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui