Roberto Ciufo – foto di Pietro Zangrillo
Roberto Ciufo – video di Pietro Zangrillo

Una partita mai in discussione, anzi fin troppo forti le “leonesse azzurre” sono state perchè in alcuni frangenti hanno annichilito le loro avversarie con battute importanti e azioni di gioco travolgenti. Il commennto del bilancio di questa prima fase dell’Under 17 femminie, a detta del coach Roberto Ciufo, è tutto sommato soddisfacente.

Partita mai in discussione, anzi ci sono stati diversi monolioghi su battuta. Hai dovuto anche calmarle un po’ le ragazze proprio per questo motivo. E la soddisfazione di aver visto giocare le più piccole un po’ di più, che stanno apprendendo i movimenti e la tecnica che tu stai insegnando alle ragazze.

Io le ho rirpese perché avevamo degli obiettivi e non li stavamo rispettando, era quello il mio arrabbiarsi. Poi, si, in alcuni frangenti siamo stati superiori, sopèrattutto nella battuta e questo è evidente. Però, insomma, è stato un altro momento per giocarte insieme, le ragazze che hanno meno possibilità di giocare nelle altre partite, e soprattutto provare delle situazioni nuove che abbiamo in programma.”

Visto che il prossimo turno tu starai fermo per quanto riguarda l’Under 17, un bilancio di questo minitorneo a tre in attesa della seconda fase.

Staremo fermi per un bel po’, mi sembra di aver capito, staremo fermi per un po’. Il bilancio è buono, ovviamente le ragazze moralemente nella prima squadra della serie C è difficile avere soddisfazioni perché noi allenatori le abbiamo le soddisfazioni perché le vediamo crescere le atlete. Loro che perdono non sono molto contente, nell’Under 17 invece abbiamo raccolto anche qualche risultato buono per il morale delle nostre ragazze. E quindi questo fa piacere perché poi in settimana hanno un morale più alto e riusciamo a lavorare anche meglio.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui