Pistolero genera il panico sulle strade

Pallottola

Utilizza una pistola calibro 4,5 ed ha già colpito. L’ultimo colpo l’ha sparato da circa 40 metri e finito contro il collo di una persona ferma al semaforo, a bordo della propria macchina che procedeva su Corso Francia, nella zona Nord di Roma.Si diceva prima che non è la prima volta che spara e questo misterioso pistolero è attenzionato dal Commissariato di Polizia di Ponte Milvio. C’è un cecchino che ama giocare con la propria arma e sparare dalla finestra a chi sta in strada, magari alla guida di un’automobile. Non uccide, ma provoca dolore, ed è facilmente immaginabile che uno che venga centrato da uno dei piccoli proiettili in metallo modello “diablo” possa anche sbandare, perdere il controllo del mezzo e causare incidenti. Le denunce di questo genere nella Capitale sono quattro, e richiamano degli  altri casi risalenti all’anno scorso.  A gennaio del 2017 il cecchino per gioco si è materializzato per la prima volta spostandosi in diversi quartieri, o a colpire potrebbero essere persone legate fra loro, o ancora potrebbe trattarsi di diversi buontemponi molesti che amano far del male al prossimo, possibilmente mentre è in mezzo al traffico stradale di Roma. L’esperienza l’ha vissuta l’autista del bus 336 che procedeva tra le strade della zona urbanistica di Fidene, che vide il mezzo di cui era alla guida colpito da diversi proiettili d’acciaio. Fermò il bus, non a pieno carico, in via Radicofani, ne uscì illeso. Sembrava un episodio isolato, invece i proiettili a testa piatta sono tornati a colpire altri automobilisti e conducenti.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *