banner 728x90
Violenza

Si è comportato da vero selvaggio picchiando senza pietà la sua compagna che teneva in braccio la loro figlia disabile di tre anni. Gli agenti della squadra volante della Questura sono intervenuti  in via Epicuro per la segnalazione di maltrattamenti in famiglia. Si sono trovati davanti un cittadino congolese, Gedon Harmony Royal Massamba Louemba, 25enne, che picchiava la sua convivente di 44 anni. La donna cercava di proteggere dalle ire del padre la bimba di tre anni, affetta da patologia. Nonostante la bambina piangesse e gridasse per la paura l’uomo ha continuato a colpire la donna con calci e pugni al basso ventre e solo l’intervento della Polizia ha potuto bloccare il pestaggio. La vittima e la piccola sono state trasportate immediatamente al pronto soccorso dell’ospedale di Latina. La madre ha una prognosi di 15 giorni mentre la bambina è stata ricoverata nel reparto di pediatria.  Gli approfondimenti degli agenti e le testimonianze di alcuni condomini della palazzina hanno permesso di accertare che il 25enne già in passato aveva avuto manifestazioni violente nei confronti della compagna, che aveva avuto timore di denunciare perché minacciata. Il congolese è finito agli arresti per maltrattamenti in famiglia e lesioni, aggravati dalla presenza di minori.

banner 728x90