Luana

Una morte atroce, quella di Laura, mentre sul palco del 1° maggio si discuteva di omofobia o meno, con un intervento del rapper Fedez sicuramente fuori luogo visto che il primo maggio si parla di lavoro e di morti bianche, e non di panegiri per tutelare una minoranza rumorosa. Detto questo Luana è morta a 22 anni sul lavoro, perché è rimasta impigliata nel rullo di un macchinario e aveva un bimbo di 5 anni. Renata chiede ai Sindaci di Pistoia e di Montemurlo, di dare un sostegno economico e borse di studio fino all’Università al figlio di questa giovane mamma attraverso una petizione pubblicata su Change.org:

Rimasta impigliata nel rullo di un macchinario” che l’ha trascinata uccidendola.

Così è morta a 22 anniLuana D’Orazio, mamma di un bambino di 5 anni.
Originaria di Pistoia, dove viveva con i genitori e il fratello, da circa un anno lavorava in un’azienda tessile del distretto di Prato, a Oste di Montemurlo. L’incidente è avvenuto nella mattina di lunedì 3 maggio, mentre la giovane stava lavorando all’orditoio, la macchina che permette di preparare la struttura verticale della tela che costituisce la trama del tessuto. 
I sindacati Cgil, Cisl e Uil di Prato, che stanno organizzando una “forte azione di mobilitazione” per venerdì: “Non si può non rilevare che ancor oggi si muore per le stesse ragioni e allo stesso modo di cinquant’anni fa : È come se la tecnologia si arrestasse alle soglie di fabbriche e stanzoni.
Dove si continua a morire e dove, troppo spesso, la sicurezza continua ad essere considerata solo un costo“.

Si dice “sgomento” il sindaco di Montemurlo, Simone Calamai: “Covid e pandemia rischiano di farci perdere di vista il problema delle morti sul lavoro”. Di “grande senso di ingiustizia, di rabbia e dolore immenso” parla Alessandro Tomasi, sindaco di Pistoia, il cui pensiero “va alla madre e al padre di questa ragazza, al figlio piccolo che lascia e al fratello”.

“Non si può morire sul lavoro a nessuna età!  CHIEDIAMO AI SINDACI DELLE DUE CITTÀ SOSTEGNO ECONOMICO PER IL FIGLIO DI LUANA DI APPENA 5 ANNI, E BORSE DI STUDIO PER IL BAMBINO FINO ALL’ UNIVERSITÀ, IN MEMORIA DI QUESTA GIOVANE MADRE CHE É MORTA SUL LAVORO! 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui