Pedemontana, il Ministero scrive al Comune. Sindaco Bartolomeo: “Operazione possibile… e ora si prema sull’acceleratore”

Lettera Anas

Una lettera importante da parte dell’Anas fatta pervenire al Comune dalla segreteria dell’on. Umberto Del Basso De Caro, Sottosegretario di Stato ad Infrastrutture e Trasporti per la Pedemontana. Infatti  ha commentato così la lettera il sindaco Bartolomeo: “La lettera chiarisce tutto sul passato e, soprattutto, sul futuro della strada. La possibilità di realizzare la pedemontana esiste ma bisogna fare presto. La missiva chiarisce in via definitiva lo stato delle procedure per la realizzazione della variante Appia bis (la cosiddetta pedemontana) e le origini degli attuali finanziamenti, tutti deliberati da governi di centrosinistra. La lettera ribadisce l’inapplicabilità del progetto realizzato con la legge obiettivo che prevedeva una strada a quattro corsie lunga 11 chilometri del costo complessivo di 760 milioni. Progetto ritenuto dal CIPE non finanziabile. Come si evince chiaramente dalla nota esiste l’opportunità di realizzare una strada classe C2 con un finanziamento contenuto di 174 milioni di euro e appaltabilità entro il 2019. Dobbiamo quindi accelerare l’azione per essere pronti entro quella data, considerando che una parte del finanziamento (79,25 milioni di euro) è già disponibile ed immediatamente utilizzabile. Ho voluto rendere nota la lettera pervenuta dal Ministero perché sia chiaro a tutti lo stato delle procedure per la realizzazione di un’opera così importante per il futuro della città. Ci attiveremo immediatamente per dare il via libera al nuovo tracciato e sono certo  che stavolta la realizzazione della strada è davvero a portata di mano”.  

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *