Il patrimonio sequestrato nell’Operazione Arpalo

La Villa di Maietta

E’ un vero e proprio tesoro che è stato sequestrato agli accusati nell’ambito dell’operazione Arpalo, ossia un ammontare di circa 40 milioni di euro per equivalente per evasione fiscale e dell’iva. Ma sono finiti sotto sequestro preventivo altri beni mobili e immobili del valore di 25 milioni di euro. Tra questi anche la grande villa di via Nascosa di Pasquale Maietta. Oltre alla villa ci sono appartamenti ad uso abitativo a Latina, dislocati tra via del Lido, via Ufente, via dei Volsini, alcuni immobili commerciali, quote societarie e veicoli. Sequestrati anche appartamenti di proprietà di Paola Cavicchi, socia di Maietta e anche lei ex presidente del Latina Calcio, in carcere da lunedì. Si tratta di abitazioni tra le città di Latina e Roma. Colpite dal provvedimento anche le società italiane che erano state aperte e utilizzate per il riciclaggio di denaro e per il passaggio dei liquidi dalle società svizzere in Italia.  Complessivamente, per il valore complessivo di 25 milioni di euro, sono stati sequestrati 20 appartamenti residenziali, due ville, altrettanti immobili commerciali, terreni, otto veicoli e sette società.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *