Parte il centro storico mobile a Gaeta

Locandina

A partire dal 13 luglio e  fino al termine della stagione estiva 2019, ci sarà il servizio a beneficio dei residenti e turisti che soggiornano e vivono nella parte alta del Quartiere storico di Gaeta. “Centro storico mobile”, questo il nome del servizio navetta promosso dal Comune di Gaeta in collaborazione con ConfCommercio Lazio Sud-Gaeta, M.A.M. Consorzio Memorieartemare, HostIn Gaeta, che dal capolinea del Piazzale Caboto prevede le fermate in via Angioina/de Lieto, via Aragonese/Castello, San Domenico, ex Re Burlone, via Pio IX/Ladislao, via Bausan nei seguenti orari: 9:30, 11:30, 18:30, 20, 23, 24. Ha spiegato il sindaco Cosmo Mitrano:  “Un’iniziativa importante nell’ambito delle politiche di una mobilità che abbraccia tutto il territorio che tra gli obiettivi ha anche quello di agevolare lo spostamento delle persone anziane che risiedono nella parte alta del centro storico di Gaeta, garantendo loro il diritto all’accessibilità e alla fruibilità dei luoghi e dei servizi in una delle zone più belle di Gaeta ma, per la sua conformazione morfologica, meno servita dal trasporto pubblico. Il Centro storico mobile consentirà inoltre di far conoscere ai turisti il cuore del quartiere medievale dove insistono diversi ed importanti Beni Culturali che si inseriscono nel primo nucleo abitativo della fortezza di Gaeta. Il bus infatti costeggerà i castelli Angioino-Aragonese, la Chiesa di S. Giovanni alla porta, quella del Rosario che affaccia sul meraviglioso campanile della Cattedrale, la chiesa di San Domenico e quella di Santa Caterina. Insomma un servizio utile alla collettività che consentirà di poter far apprezzare ancora di più il Patrimonio Culturale, Storico ed Architettonico della nostra meravigliosa città”. Ha spiegato l’assessore alla mobilità sostenibile D’Argenzio: “Oggi la mobilità è uno dei più complessi problemi che dobbiamo affrontare. I principali problemi derivano dalla vasta diffusione dell’uso delle auto private e da carenze di parcheggi nei centri storici. L’Amministrazione Mitrano sta procedendo lungo ben tre linee d’azione: iniziative volte a scoraggiare l’uso delle autovetture private; incentivare i mezzi alternativi di trasporto pubblico; incoraggiare un cambiamento sul modo in cui percepiamo i nostri diritti sull’uso dell’auto privata. Il servizio navetta, avviato in forma sperimentale in questo periodo è uno degli interventi che va in questo senso. Gli anziani, i numerosi residenti e turisti che abitano sulla parte alta della città, potranno usufruire del trasporto in alcune ore della giornata e quindi accompagnati direttamente a mare, o a fare la spesa o per il solo desiderio di scendere in città bassa per poi rientrare, sempre in navetta, nei pressi della loro abitazione.”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *