Il Goretti di Latina

Il coordinatore della Lega di Latina, Armando Valiani, ha spiegato il senso del flash mob organizzato dai militanti del capoluogo per il 27 novembre alle 18,30 presso il Parco San Marco antistante al nosocomio pontino: “Vogliamo esprimere solidarietà a tutto il personale sanitario del Santa Maria e rendere omaggio all’impegno quotidiano di chi ogni giorno combatte in prima linea la battaglia contro il virus. Un’inziativa che vuole sensibilizzare per l’ennesima volta le istituzioni regionali e comunali, oltre alla Direzione della Asl pontina, sulla situazione di una struttura sempre più inadeguata come il Santa Maria Goretti, dove per evitare lunghe attese nel ricovero dei pazienti covid si sta per inaugurare una tensostruttura con 24 nuovi posti letto. Sarebbe stato a nostro parere più utile attrezzare uno degli ospedali dismessi della provincia di Latina per ospitare i pazienti covid e alleggerire così il carico sul principale nosocomio pontino che dovrebbe garantire le cure anche alle altre patologie croniche che invece in questo momento si stanno trascurando oltremisura. Inoltre vogliamo anche sottolineare come l’elevato numero di contagi di cui si ha notizia tra il personale del Goretti è la diretta conseguenza della inadeguatezza strutturale del nosocomio alla pandemia. Dunque, nella speranza che questo piccolo ma significativo gesto possa contribuire al miglioramento della situazione, continueremo a sostenere in tutte le sedi le ragioni di medici ed infermieri che ogni giorno rischiano la vita e la salute in questa dura battaglia.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui