Sabaudia

Sono aumentati i casi di coronavirus ne comune di Sabaudia: cinque quelli confermati nella giornata di giovedì 24 settembre, dalla Asl con il  conseuto bollettino quotidiano e massima attenzione sulla situazione in città da parte dell’Amministrazione. Si contano 18 casi in poco più di una settimana, dal 15 settembre ad oggi. I 5 di ieri, come ha confermato il sindaco Giada Gervasi aggiornando i cittadini sulla situazione attraverso un messaggio postato su Facebook – sono “tutti  trattati a domicilio e connessi tra loro, in quanto riconducibili allo stesso percorso epidemiologico”. I contagi “sono legati all’imprenditore di Sabaudia (primo caso) e alla festa in cui è stato ospite nella Capitale”. Sempre il primo cittadino di Sabaudia ha firmato anche lei l’ordinanza che impone l’obbligo di utilizzare la mascherina anche all’aperto senza distinzioni di orario, così come era stato concordato nel corso del Tavolo della Sicurezza in Prefettura. Il provvedimento è valido fino al prossimo 15 ottobre e dispone, senza distinzioni di orario e su tutto il territorio comunale, di indossare obbligatoriamente la mascherina in tutte le aree pubbliche e\o aperte al pubblico dove non sia possibile garantire il rispetto delle norme sul distanziamento sociale. L’obbligo non riguarda i minori al di sotto dei 6 anni e i soggetti che presentino forme di incompatibilità certificata con l’uso continuativo della mascherina. Il mancato rispetto dell’ordinanza comporta una sanzione amministrativa di euro 100,00.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui