Guardia di Finanza

I militari della Guardia di finanza di Aprilia, nell’ambito di un’attività di indagine coordinata dalla Procura di Nola, hanno dato esecuzione a una serie di perquisizioni e sequestri contro i marchi contraffatti a tutela del Made in Italy. Circa 100 le perquisizioni eseguite in 16 regioni italiane con il sequestro di circa 3500 capi contraffatti. L’attività investigativa ha permesso di accertare l’esistenza di un complesso sistema di commercializzazione di merce con marchi falsi di note case di abbigliamento internazionali diffuse soprattutto fra i giovani. Gli imprenditori indagati sono gestori di due note catene di abbigliamento giovanili che vendono merce su tutto il territorio nazionale. Le indagini hanno consentito di ricostruire tutta la filiera del falso, verificando la presenza di una fitta rete di esercizi commerciali deputata alla vendita di abbigliamento contraffatto che alterava il mercato legale. L’intera operazione messa in campo ha richiesto l’impiego di 250 uomini e 73 reparti della Guardia di Finanza per eseguire 100 perquisizioni in altrettanti centri commerciali e punti vendita di 17 regioni del Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui