Operazione Coast to Coast a Gaeta: i nuovi sviluppi

Commissariato P.S. di Gaeta

Marcello Di Zenzo è stato nuovamente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari  nell’ambito dell’ operazione Coast to Coast portata a termine dagli investigatori del Commissariato di Polizia di Gaeta. L’operazione aveva consentito, lo scorso 5 agosto, di procedere all’arresto di quattro persone, tra cui il 30enne di Cassino Marcello Di Zenzo che era finito ai domiciliari. I quattro arrestati sono accusati a vario titolo di spaccio di sostanze stupefacenti, usura ed estorsione. Successivamente però, in seguito a un ricorso presentato al tribunale del Riesame da parte del suo legale di fiducia, Di Zenzo era stato rimesso in libertà. Dopo la decisione del Riesame il pubblico ministero ha riformulato una nuova richiesta al Gip del tribunale di Cassino e ha ottenuto una nuova misura cautelare a carico del 30enne, che era stata eseguita dal commissariato di Gaeta il 9 settembre scorso. L’uomo era stato rintracciato mentre si trovava in spiaggia a Sperlonga e ricondotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari. Era  scattato un altro ricorso al Riesame, che tuttavia non è stato accolto portando dunque a una conferma della misura cautelare per l’indagato.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *