Carabinieri

I carabinieri del comando provinciale di Potenza stanno eseguendo dalla prima mattinata dell’, 8 luglio, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari e con obbligo di dimora a carico di 26 indagati ritenuti a vario titolo responsabili di associazione finalizzata al traffico illecito e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Le ordinanze di custodia cautelare hanno interessato diverse province italiane tra cui Latina, oltre a Potenza, Como, Pordenone, Salerno e Viterbo. L’indagine, coordinata dalla direzione distrettuale di Potenza e denominata Idra, ha consentito di accertare l’operatività di un gruppo criminale di origine gambiana e nigeriana con base nel capoluogo lucano e propaggini nei comuni potentini della Val d’Agri, dove agiva anche un’articolata rete di spacciatori al dettaglio di nazionalità italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui