Carabinieri

Un’ operazione antidroga condotta dai carabinieri della stazione di Itri  che hanno arrestato un 43enne con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato un amico che tentava di impedire la perquisizione per resistenza a pubblico ufficiale. I militari, nell’ambito di servizi mirati atti a contrastare lo spaccio di droga, hanno sorpreso un uomo mentre cedeva poco più di un grammo di eroina ad un 30enne, anche lui di Itri. Quest’ultimo è stato segnalato all’autorità amministrativa per consumo personale di sostanza stupefacente mentre il 43enne, trovato in possesso di altri 7 grammi di eroina e di una somma di denaro in contanti di 1400 euro, probabile provento di spaccio, è stato arrestato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante la perquisizione domiciliare l’arrestato era in compagnia di un 41enne, che ha cercato di bloccare l’accesso ai militari opponendo resistenza: così è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e segnalato all’autorità amministrativa perché trovato in possesso di 0,5 grammi di eroina. Il 43enne invece è stato posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del processo per direttissima.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui