Nuovo sequestro del Nipaf per la variante Q3 a Latina

Comune di Latina

Novità nell’ambito dell’indagine della Procura di Latina legata alla variante urbanistica della Q3. Nella giornata del 28 febbraio, il Nipaf è tornato in Comune e ha sequestrato, negli uffici del Suap (lo sportello unico delle attività produttive) il progetto oggetto dell’inchiesta, che prevede la realizzazione di un centro commerciale a ridosso dell’Hotel Garden. Il provvedimento è stato notificato all’assessore del Comune di Latina Francesco Castaldo e a Luigi Corica, amministratore della società Latina Green Building che aveva presentato il progetto e proprio Castaldo sembra al momento l’unico assessore indagato nella vicenda. L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Giuseppe Miliano e condotta dal Nipaf, è finalizzata a verificare la regolarità della variante urbanistica e l’eventuale ipotesi di una lottizzazione abusiva. Il progetto sulla carta prevede la realizzazione di un edificio di 5mila metri quadrati per ospitare strutture di vendita.

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *