Michele Costigliola con ragazzi – foto di Pietro Zangrillo
Conversazione cpon Giuseppe Costigliola – audio di Pietro Zangrillo

Anche per la Nuova Golfo Gaeta vale quello che si è visto con la Sud Pontino Pallavolo, anche se i ragazzi di coach Giuseppe Costigliola hanno comunque vinto la gara perché hanno sbagliato di meno rispetto ai cugini formiani.

Partita mai messa in discussione dai tuoi ragazzi che hanno giocato bene, anche se si vede che da tanto tempo che non giocano

Esatto. Allora mai in discussione, oh Dio, il primo e il secondo set ce la iamo sudata. I parziali lo dicono chiaramente 25-23 per noi, 25.- 22 per loro. Per un paio di episodi siamo riusciti a vincere e quel paio di episodi è stato a nostro vantaggio, se noi ovviamente facevamo due errori in più potevamo statre due a zero per loro. Il terzo set, ovviamente, non c’è stato discussione, siamo riusciti a vincere un po’ più nettamente. Però sul fatto del rendimento della squadra mi sembra una cosa normalissima: siamo in fase covid, ci stiamo allenando da un solo mese, solo due volte a settimana, la prima partita abbiamo rotto il ghiaccio, quindi è normale che i primi due set il rendimento è stato un pochettino altanelante per questa serie di motivi. Ma come noi, ovviamente, stanno in difficoltà tuitte le altrte squadre a causa del covid, ci possiamo allenare poco, purtroppo quando ti alleni poco è chiaro che non si riesce a trovare al massimo il sincronismo dei vari reparti del sistema di gioco nella pallavolo.”

La tua prossima partita

La prossima partia è Aprilia, giocheremo domenicaalle 18 con una squadra molto forte. Probabilmente sarà la squadra che sulla carta dovrebbe vincere il nostro girone da quattro, ricordiamoci che è da quattro sono le partite andata e ritorno, e hanno due giocatori che hanno militato in B l’anno scorso e due anni fa. Quindi anche due individualità così eccellenti potrebbero fare la differenza. Noi, ovviamente, andremo lì. Ce la giochiamo sulle ali dell’entusiamo, abbiamop rotto il ghiaccio, un tre a zero in casa che fa tanto morale dopo tutti i sacrifici che abbiamo fatto noi di squadra, ma soprattutto la nostra dirigente factotum Daniela Lucreziano che veramente è stata indredibile, cioè incredibile è troppo poco. Ha fatto salti mortali a farci allenare, all’aperto all’inizio a Gaeta sui campi di calcetto, ci siamo allenato sui campi di calcetto con una temperatura di nove gradi i primi allenamenti. Poi piano piano siamo riusciti a trovare Fondi che ringraziamo la società di Fondi che ci ha ospitato, è riuscita Daniela a risolvere questo problema logistico in palestra. E poi altri sacrifici immensi che sta facendo, la vittoria la dedichiamo a lei, ovviamente.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui