Nigeriano arrestato dalla Polizia perché si è rifiutato di lasciare il Centro di Accoglienza

Questura di Latina

Un migrante nigeriano di 40 anni ha rifiutato di abbandonare il centro perché la sua richiesta d’asilo è stata respinta.  L’uomo era ospite di un centro di accoglienza straordinaria nel capoluogo pontino e nei giorni scorsi, dopo aver compreso di aver perso ogni diritto all’accoglienza e a restare in Italia, ha rifiutato categoricamente di allontanarsi ed è stato  necessario per gli operatori richiedere l’intervento della Polizia. Ma alla  vista degli agenti lo straniero ha dato in escandescenze e li ha aggrediti cercando poi di fuggire, ma è stato bloccato e arrestato per violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *