banner 728x90
Nanni Loy
Nanni Loy

Giovanni “Nanni” Loy, regista e attore sardo nacque a Cagliari il 23 ottobre del 1925 e si diplomò a Roma nel 1948 al Centro Sperimentale di Cinematografia. Esordì nella ragia con il film Parole di Ladro nel 1957 insieme a Gianni Puccini, nell’anno successivo invece girò con attore Alberto Sordi Il marito. Ma i film con lui il regista diventò famoso sono essenzialmente due girati negli anni sessanta e dedicati al tema della Resistenza: Un giorno da leoni nel 1961, ma soprattutto quello che lo consacrò nel panorama del cinema Le Quattro Giornate di Napoli nel 1962, una sorta di film documentario che mise a nudo ciò che realmente avvenne a Napoli durante i giorni della Resistenza napoletana ai nazisti. Come attore ma anche regista sperimentò con successo quello che poi divenne la Candid camera degli anni 80 e 90, con la trasmissione televisiva Specchio segreto. Sposato con Bianca Marchesano, egli ebbe da lei quattro figli: Caterina, Francesco, Tommaso e  Guglielmo. Venne colpito di infarto il 21 agosto del 1995 quando si trovò nella sua residenza marina di Fregene, che è una frazione del comune di Fiumicino. Il suo corpo riposa al Cimitero del Verano a Roma.

banner 728x90