Balcone

All’alba del 22 gennaio c’è stata una tragedia in un palazzo del centro di Latina, in via Giovanni Cena. All’interno di un appartamento del condominio è divampato un violento incendio e un uomo di 77 anni, Bruno Severini, è morto carbonizzato mentre altre due persone sono rimaste intossicate.  Il rogo è scoppiato all’interno della camera da letto in cui l’uomo stava dormendo ma le cause sono ancora in corso di accertamento. Per il 77enne non c’è stato scampo, non è riuscito a mettersi in salvo perché non deambulava e ha perso la vita avvolto dalle fiamme. L’immediato intervento dei vigili del fuoco è riuscito ad evitare che il rogo potesse propagarsi anche al resto della casa, dove c’erano altre due persone, la sorella e il cognato della vittima. Entrambi sono stati soccorsi da un’ambulanza del 118 e trasportati in ospedale con sintomi da intossicazione, mentre il resto della palazzina è stato evacuato. Sul posto, oltre alle squadre di vigili del fuoco, sono giunte anche le pattuglie della polizia. Sono in corso gli accertamenti e le indagini per stabilire le cause dell’incendio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui