Morta una 20enne prostituta albanese in Piemonte

Tangenziale

E’ sembrata una esecuzione di morte in stile mafia: una ragazza albanese di 20 anni è morta all’ospedale di Moncalieri, dove era stata ricoverata sabato notte. A dare l’allarme, sulla tangenziale Sud di Torino tra Stupinigi e La Loggia, era stato un automobilista: “Qualcuno ha lanciato una persona fuori dall’auto ed è scappato. Aiuto, non so cosa fare”. Sul posto sono intervenuti la Polizia stradale e il 118, ma il trasporto in ospedale si è rivelato inutile. Del caso si occupa la Questura di Torino e dai primi accertamenti sembra che la vittima fosse una prostituta. La giovane è morta in ospedale, dove era stata ricoverata in condizioni disperate. Secondo i medici, prima di essere scaraventata giù dall’auto sarebbe stata anche picchiata. Un aiuto alle indagini, che la squadra mobile sta portando avanti nel massimo riserbo, potrebbe arrivare dalle immagini delle telecamere di sicurezza: anche se la zona in cui è stata trovata la giovane era molto buia, si cerca di individuare l’auto da cui è stata lanciata.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *