Il Memorial Calise sta per iniziare

Maglietta
Logo
Locandina

Ormai è conto alla rovescia per quanto riguarda l’inizio del Memorial Calise, che è anche la  tappa del circuito europeo “European BeachHandball tournament” con le  finali del Campionato Italiano 2018 e lo staff del Gaeta Handball 1984 lavora senza sosta per completare gli ultimi preparativi. Quest’anno in concomitanza con il torneo internazionale, Gaeta sarà palcoscenico anche delle Finali nazionali che assegneranno il prestigioso titolo di Campioni d’Italia. Ha dichiarato Cosmo Ciano, presidente del GH84:  “Saranno oltre 400 tra atleti, arbitri e delegati della federazione ed è stato davvero difficile trovare una sistemazione per tutti ma come ogni anno, Grazie alla Provincia, e alL Istituto tecnico nautico G. Caboto e al Istituto Comprensivo Carducci di gaeta, alla Scuola Nautica della Guardia di Finanza e all’ Ufficio Scuola del Comune siamo riusciti ad organizzare tutto. Ancora qualche piccolo lavoro ai campi degli stabilimenti Miramare, Serapide, Aurora e Arena Beach e in ultimo ai parti organizzati dai Lidi Aurora e Selene e al supporto musicale di Radio Spazio Blu e di Livio Batosi e saremo pronti ad ospitare la XXX edizione del Memorial Calise nonché XVIII della Calise Cup”.   Per l’inizio ufficiale del torneo dovremmo aspettare fino a venerdì 6 Luglio ma la squadra di casa sarà protagonista, già da giovedì, di un quadrangolare amichevole al campo contro le due rappresentative della nazionale francese e la compagine della Nazionale Italiana, la quale vede tra i protagonisti anche il gaetano DOC Lorenzo Uttaro. Queste le parole di Roberto Capomaccio: “sono settimane che ci stiamo impegnando per la buona riuscita del torneo e abbiamo cercato in tutti i modi di coinvolgere l’ intera Città in tutte le sue forme e mi auguro, a nome di tutto lo staff, che tutti gli atleti si divertano e soprattutto che non si faccia male nessuno.  Aspettiamo l’arrivo delle prime squadre già da domani e con l’occasione invito tutta la cittadinanza a venire a vedere le partite di questo sport, nato su queste spiagge e prossimamente sarà sport Olimpico poco conosciuto ma altamente spettacolare“.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *