logo-roma-capitale-kffD-U43060506497610yeC-1224x916@Corriere-Web-Roma-593x443Roma cambia logo. Questa l’ultima esigenza del sindaco Ignazio Marino, campione invidiabile di malcontento cittadino. Stavolta i loghi per la città di Roma diventano due, tanto per uniformare e semplificare il tutto. Da una parte quello istituzionale che prevede la parola Roma accompagnato da un logo sul quale campeggia la sola scritta SPQR, mentre l’altro – quello cosiddetto relazionale – è un colpo di genio di mancanza di gusto e un’abile colpo di mannaia sulla storia di Roma e sulla prima vittima di ogni operazione ideologica: il buon senso. Ovviamente il sindaco ci tiene a precisare che “Non è un’operazione dal contenuto ideologico ma il riconoscimento del nome che per tremila anni ha reso nota la città considerata Caput mundi. Roma è Roma e non ha bisogno di altri attributi o aggettivi” (come riportato da La Repubblica). Infatti è scomparsa la scritta “Roma capitale”. Ci si domanda però come sia possibile conciliare queste affermazioni del primo cittadino con la costatazione che il nuovo logo non presenta la scritta Roma, ma la sua traduzione inglese Rome con l’aggiunta del &You figlio del dio denaro protettore del merchan175444464-cb23a94c-29a5-46b4-ae7a-df698a3d8f46dising. Per non parlare delle sfere colorate poste sopra il logo a differenza di quello istituzionale che presenta la corona di cui non si capisce il senso, se non la banalizzazione dello stesso. Sparisce quindi la lupa capitolina e per il sindaco e soci questo non è un’operazione ideologica. Potremmo anche crederci, ma preferiremmo lo fosse, altrimenti dovremmo dubitare delle capacità intellettive e di governo di coloro che si sono spesi (e hanno speso) e impegnati nella realizzazione di questa nuova immagine. E poi c’è ancora chi sostiene, in maniera più o meno innocente, che i simboli non sono importanti e che si tratta solo di formalità. Se fosse vero, perché per distruggerli vi si dedica tanto zelo?

admin
Author: admin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui