Manifestazione

Nella mattinata del 3 febbraio a Latina si è svolta in Piazza del Popolo la manifestazione organizzata dalla Uiltucs a sostegno delle ex lavoratrici Park Hotel di Latina. Striscioni, bandiere ed slogan, come ha spiegato il sindacato, “per denunciare la realtà del lavoro nero che avveniva nella struttura ricettiva“. Il sit-in di protesta si è svolto in coincidenza del Consiglio Comunale e durante il dibattito del consiglio sul caso del Park Hotel, l’albergo il cui amministratore unico è l’attuale assessore alle Attività produttive Simona Lepori. Ha scrito il sindacato sui volantini diffusi in piazza: “Oggi manifestiamo perché riteniamo opportuno spiegare e gridare a tutta la cittadinanza la verità. Denunciamo da mesi lavoro irregolare frodando e ledendo i diritti delle lavoratrici, che per svariati anni hanno lavorato percependo euro 3,50. Scioperiamo perché vogliamo risposte concrete dagli Enti preposti. Ancora oggi il direttore dell’Ispettorato del Lavoro di Latina non evade le nostre Istanze di intervento ed accertamento più volte sollecitate. A distanza di tre mesi dagli esposti, attendiamo ancora riscontri. Vogliamo rispetto e dignità per il lavoro prestato. Manifestiamo in coincidenza del Consiglio Comunale perché riteniamo che un assessore alle Attivita’ Produttive della Città di Latina non può nella gestione della sua attività ricettiva non applicare i contratti collettivi nazionali quantificando il lavoro in 30 euro al giorno”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui