Il maiale dei Casamonica e la polemica politica a Roma

Maiale

Cinghiali, serpenti, topi ed altra fauna che abita le strade della Città eterna, adesso ci mancava pure il maiale, e non la battuta di Gene Gnocchi sulla Petacci, per altro che ha suscitato indignazione, ma un maiale vero e proprio oggetto di una conferenza stampa a Roma, dove la prima cittadina Virginia Raggi ha detto che un maiale è stato fotografato mentre rovistava tra cassonetti e rifiuti, un’immagine rilanciata su Facebook dalla presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

“Abbiamo scoperto che” il maiale “è di proprietà di un membro della famiglia Casamonica, che ha ammesso con la polizia locale di averne perso il controllo. Lascio a voi le considerazioni sul tema. Mi dispiace che la campagna elettorale abbia spinto Giorgia Meloni a rilanciare le immagini di un maiale. La politica dovrebbe essere altro ma tant’è”. Una dichiarazione confermata anche dai parlamentari Cinque Stelle di Camera e Senato:

Figuraccia storica di Giorgia Meloni. Il maiale strumentalizzato contro la giunta di Roma guidata da Virginia Raggi , come emerso è di proprietà di un membro della famiglia Casamonica che ha ammesso con la polizia locale di averne perso il controllo. Forse il maialino dopo gli incontri tra Alemanno e il ministro Poletti, Buzzi ed un membro della famiglia Casamonica, era proprio alla ricerca di quella destra tanto amata dalla famiglia dei suoi padroni…” La risposta di Fratelli d’Italia non si è fatta attendere, espressa per bocca del   capogruppo regionale  Giancarlo Righini: “Il Movimento Cinque Stelle chiede a Giorgia Meloni di scusarsi per la foto del maiale che rovista tra la spazzatura della Capitale perché la  Raggi ha dichiarato che il suino appartiene ai Casamonica. E quindi? Cosa state dicendo ai romani: che un maiale può grufolare liberamente per Roma se appartiene ai Casamonica? Vergognatevi e cercate di ripulire la Capitale che avete totalmente abbandonato invece di farvi fare comunicati in copertura dai proprietari del suino”. Ci mette il carico da 25 il consigliere comunale di FdI Maurizio Politi: “Oggi scopriamo che il problema del sindaco di Roma non è pulire la Capitale ma capire di chi è la proprietà del maiale che grufola nei rifiuti.  Che dire, davvero un amministratore di spessore. La Capitale affonda nei rifiuti, cumuli di ‘monnezza’ sui marciapiedi ma la  Raggi pensa al ‘diritto di proprietà’ degli animali che scorrazzano indisturbati tra la spazzatura di Roma. Grillini patetici, anziché occuparsi dell’emergenza rifiuti trasformano Roma in una discarica”.

 

 

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *