L’UGL scende in piazza contro il femminicidio

Locandina UGL
Locandina UGL

Approfittando dell’iniziativa nazionale che ha coinvolto 100 piazze italiane, anche a Latina l’UGL è scesa in piazza per dire no al femminicidio. Infatti il Patronato ENAS UGL sabato 6 agosto ha portato un forte messaggio di solidarietà ed aiuto a tutte le donne vittime di violenza domestica e sul lavoro, con la campagna “Causa del decesso: lasciata sola” rappresentata sui social networks dall’hashtag #maipiusola. Anche l’ENAS – UGL di Latina h allestito  un proprio gazebo in piazza del popolo per una campagna di sensibilizzazione contro il “femminicidio” che, secondo Michele Virgilio segretario provinciale dell’UGL Latina, trova origine in una discriminazione di genere socialmente accettata e tollerata, una delle ragioni che induce troppe volte la vittima a non chiedere aiuto e a denunciare la violenza perché mossa dal timore di essere giudicata negativamente e non essere né compresa né tutelata.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *