LO STABILIMENTO CASEARIO CUOMO COMPIE 105 ANNI

Giovanni Cuomo
Giovanni Cuomo

105 anni di bontà ed il suo sapore non è cambiato neanche di un grammo. Stiamo parlando della mozzarella Cuomo, che ormai dalla sua fondazione ha compiuto ben 105 anni di storia, un bel record di longevità in un momento dove imprese di ogni tipo chiudono con un niente.

L’industria Latticini G. Cuomo Srl è il rivestimento societario di un’antica tradizione casearia, che affonda le sue radici a Vico Equense, un paese poco distante da Sorrento(NA), che vide la nascita del capostipite della famiglia Cuomo: Giovanni Cuomo.

Nel 1945, finita la guerra, Giovanni Cuomo si trasferì definitivamente a Sermoneta, in provincia di Latina, dove decise di stabilire la produzione delle sue mozzarelle. Durante i primi anni del dopoguerra, l’attività si basava su quantità artigianali di prodotto, tant’è vero che fu egli stesso a provvedere, non solo alla produzione delle mozzarelle con le sue stesse mani, ma anche alle relative consegne. Infatti, in piena notte, con il suo motocarro a tre ruote le recapitava ai negozianti romani che si occupavano del commercio di latticini. Con il passare del tempo le quantità aumentarono costantemente, anche grazie all’aiuto dei figli: Cristina, Giuseppe e Stefania che affiancarono loro padre nella gestione dell’azienda poco prima della sua scomparsa e si impegnarono a mantenere inalterata la qualità dei prodotti Cuomo.
Il risultato di tanto impegno fu la considerevole crescita della produzione che tecnicamente si tradusse nell’insufficienza produttiva dello storico stabilimento di Sermoneta a soddisfare la domanda di prodotto. Oggi le nuove generazioni, ormai definitivamente poste al comando dell’azienda, hanno realizzato un nuovo stabilimento che trova la sua ubicazione ad Aprilia, 40 Km circa da Roma. La nuova struttura, dotata di innovativi macchinari di produzione e controllo è ora in grado di sopperire alle esigenze del mercato mantenendo inalterati il livello qualitativo che distingue il marchio Cuomo, il legame con i consumatori, con i distributori e con l’Agro Pontino.

Oggi il cuore dell’azienda è ancora la famiglia Cuomo, e a portare avanti la tradizione casearia, ci sono ancora i figli e i nipoti di Giovanni insieme a 50 dipendenti, alcuni dei quali legati all’azienda Cuomo da più di 40 anni. L’azienda non guarda però solo al passato: il suo sguardo è rivolto anche al futuro. E lo fa investendo su macchinari, prodotti e personale specializzato.
Per festeggiare oltre un secolo di attività, Cuomo ha introdotto infatti importanti novità in tema di tecnologia alimentare e sviluppo di nuovi prodotti fatti con solo latte dell’Agro Pontino, sia vaccino che bufalino. L’attenzione è rivolta in particolare modo al riconoscimento della DOP Fiordilatte dell’Agro Pontino, espressione della cultura e della tradizione del nostro territorio. 
E’ previsto inoltre un ampliamento della gamma dei latticini a ridotto contenuto di lattosio, visto il successo ottenuto con il bocconcino, lanciato da poco sul mercato. È proprio sul mondo del pharmafood che si concentreranno le ricerche dei prossimi anni per sviluppare formaggi adatti alle diverse necessità dei consumatori, dai prodotti per i soggetti intolleranti fino ai latticini con basso contenuto di grassi. 
Altre novità stimolanti legate a questo compleanno riguardano l’immagine e la comunicazione. Attraverso i social network Facebook, Instagram e Google plus sarà possibile entrare nel caseificio Cuomo per scoprire l’origine dei prodotti e conoscere le persone che quotidianamente li realizzano.

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *