banner 728x90
Ingresso in campo
Sporting Club Maranola

Villa Aurelia: Buzi, Papitto, Accorsi, Genovesi, Pietroletti, D’ Elia, Volpi, Formiconi, Belli, Boni, Natoli, Zampietti. Allenatore:  De Lucia Paolo

Sporting Club Maranola: Matano, Cantagallo, De Simone, Mancini, Cerrone, Stoto, De Fusco, Crepaldi, Franciosa, Conte, Iacobucci. Allenatore:  Iorio Ciro

Marcatori:

1° tempo: 1° Papitto (Villa Aurelia), 24° Stoto (Sportong Club Maranola) 26° Papitto (Villa Aurelia)

2° tempo: 12° Papitto (Villa Aurelia)

Davide contro Golia al femminile, una impresa improba quella che lo Sporting Club Maranola doveva fare a Roma contro Villa Aurelia, una delle favorite di questo campionato di serie C, a punteggio pieno e con 19 reti segnate nei primi tre match. Forti dello stop che avevano inferto nel turno precedente all’altra favorita Virtus Fenice le aspettative delle ragazze del golfo erano sicuramente positive e la squadra era ben motivata. Quindi al Futsal Arena, famosa struttura del calcio a 5 della Capitale, c’erano tutte le premesse per assistere ad una bella gara e così è stato, nonostante l’elevata temperatura di circa 30 gradi rilevata nella struttura capitolina, anche se l’approccio alla gara delle nostre ragazze non è stato dei migliori. Difatti dopo appena 12 secondi di gioco un grossolano svarione difensivo delle Formiane mette la gara in salita, forse a seguito di un tiro fortunoso ma di fatto è una rete che con maggiore attenzione si sarebbe potuto evitare. Insomma, l’approccio non è stato dei migliori. Visto questo inizio il pubblico si aspettava un crollo della squadra ospite ma così non è stato. Infatti pian piano che il tempo passava le ragazze dello Sporting Club Maranola prendevano conoscenza del campo e si scrollavano di dosso quel timore reverenziale di inizio gara ed anche rischiando un poco iniziavano a tessere buone trame di gioco sino a che dopo un ottima azione Stoto gonfia la rete avversaria imbucando una palla ben servita da De Fusco appena entrata. Dopo la parità raggiunta arriva un altro piccolo calo di tensione ed a pochi minuti dal temine del primo tempo le esperte avversarie approfittano di una incertezza del portiere Conte, da poco subentrato a Matano, e complice anche una disattenzione della difesa, che non protegge la palla sfuggita al portiere, insaccano la rete del 2 a 1 che chiude il primo tempo.  Chiuso il primo tempo in svantaggio le nostre ragazze comunque non si danno per vinte e rientrano in campo spronate da mister Iorio che approfitta dell’intervallo per catechizzarle a dovere.  Ma nonostante il buon ritmo tenuto e la pressione messa, le Formiane risultano a volte imprecise nella soluzione finale e sbagliano anche qualche ghiotta occasione, non riuscendo a portare a casa la rete del pareggio. Le romane approfittando dello sbilanciamento delle avversarie e di una altra leggerezza difensiva, stavolta viziata però da una evidente gamba tesa non fischiata dall’arbitro, mettono al sicuro il risultano siglando il 3 a 1 e gonfiando la rete della rientrata Matano. Da segnalarsi anche un incrocio dei pali pieno colpito dal Stefania Crepaldi che sugella una gara sicuramente sfortunata ma anche non iniziata con il piglio giusto ed al cospetto di una formazione forte ed esperta che ha tutte le caratteristiche per competere per la vittoria del campionato. Il commento del  capitano Stoto: ”è stata una partita combattuta fino alla fine, ce la stiamo mettendo tutta e stiamo cercando di conoscerci meglio, sono sicura che i risultati arriveranno. Il Villa Aurelia è prima in classifica e siamo contente della prestazione, siamo solo all’inizio ci toglieremo tante soddisfazioni. Adesso siamo proiettate alla partita di coppa che giocheremo mercoledì in casa, ancora contro il Villa Aurelia, proveremo a riscattarci già da subito!”

banner 728x90