Lite tra mamme a Cisterna davanti alla scuola

Polizia

Due mamme avevano da poco accompagnato i propri figli a scuola, nel quartiere popolare di San Valentino, a Cisterna ma poi si è scatenata la violenta lite. Una resa dei conti fra tre mamme rivali che si sono fronteggiate a pochi passi dall’istituto. Da quanto è stato accertato dagli agenti di Polizia del Commissariato, era in atto un forte dissidio tra due di loro, iniziato sui social a suon di minacce e reciproche accuse ma nel corso della lite una delle mamme si è messa alla guida della sua auto e ha tentato di investire la rivaleschiacciandole un piede e costringendola a ricorrere alla cure mediche. Quest’ultima a sua volta, spalleggiata dalla sorella, ha reagito colpendola con un pesante mestolo da cucina che aveva portato da casa proprio per affrontare l’altra donna, ma ha avuto la peggio ed è stata condotta in ospedale con una prognosi di 20 giorni. Poco dopo ha presentato una formale denuncia alla Polizia. L’investitrice è stata convocata in Commissariato e le è stato notificato un avviso orale emesso dal Questore di Latina a causa dei suoi precedenti comportamenti penalmente rilevanti, che avevano portato il commissariato di Cisterna a segnalarne la pericolosità sociale.     

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *