Carabinieri

C’è stato nel mattino del 10 gennaio in intervento dei Carabinieri in una abitazione di Terracina in quanto è arrivata una segnalazione per una lite molto accesa. I militari della locale Compagnia – Aliquota Radiomobile sono intervenuti in una abitazione all’interno della quale un giovane di 31 anni era andato in escandescenza continuando a minacciare i propri genitori con i quali vive e distruggendo diversi mobili e suppelletti presenti in casa. Con l’arrivo dei carabinieri la situazione non è cambiata: il giovane, continuando nella sua “condotta aggressiva”, si è scagliato contro gli stessi militari che hanno cercato di riportalo alla calma ferendoli. Con non poca difficoltà alla fine gli uomini dell’Arma sono riusciti a bloccarlo; il 31enne è stato arrestato per diversi reati tra i quali lesioni personali, danneggiamento, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e resistenza e allontanato dall’abitazione dei suoi genitori, in attesa del processo per direttissima.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui