L’isola ecologica della Chiesuola è stata chiusa

rifiuti-isola-ecologica-latina-ambienteL’isola ecologica situata in via Congiunte Destre, all’inizio della frazione Chiesuola, è stata chiusa. In pochi hanno notato la chiusura della stessa nei primi giorni. Con il passare del tempo i residenti, e le persone che abitano a ridosso dell’isola ecologica, hanno notato che la chiusura era prolungata. In molti hanno appreso la notizia solo una volta arrivati all’ingresso, carichi dei propri rifiuti da smaltire, trovando un cartello esposto sui cancelli e la recinzione dell’isola ecologica. Il cartello annuncia che la chiusura è dovuta a cedimenti strutturali importanti, e quindi assenza di sicurezza per gli operatori e chiunque possa accedere all’interno. In effetti, dall’esterno, si notano gli evidenti cedimenti strutturali di cui parla il cartello. All’esterno, purtroppo, è altrettanto facile notare il mucchio di rifiuti che sono stati ugualmente scaricati nonostante la chiusura dell’isola ecologica. Chi è arrivato con i rifiuti da smaltire, evidentemente ha pensato che riportarli a casa oppure portarli in altro apposito luogo fosse troppo, e in preda all’inciviltà hanno gettato davanti all’ingresso qualsiasi tipologia di rifiuti. Un punto di riferimento è diventata nel tempo l’isola ecologica della Chiesuola, soprattutto per l’ottima operatività che l’ha sempre contraddistinta. La chiusura è un altro duro colpo alla raccolta differenziata.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *