Liquami alla darsena di Mola, sversamento causato da uno scarico abusivo. I controlli vanno avanti

Non  c’è pace per la darsena di Mola, perché dopo lo sversamento dei mesi scorsi, nella giornata del 21 febbraio c’è ne stato uno nuovo. Infatti questa volta c’è stato uno scarico abusivo. dietro l’episodio di inquinamento che ha avuto oggi come protagonista la darsena di Mola. Lo sversamento di liquami nello specchio d’acqua antistante la torre si è verificato in mattinata a partire dalle ore 12. La segnalazione è stata lanciata dai cittadini del quartiere insospettiti dagli intensi miasmi. Sul posto si sono precipitati i Guardacoste dell’Ufficio Locale Marittimo, il personale del Comune di Formia in collegamento diretto con il Sindaco Bartolomeo e i tecnici di Acqualatina. I controlli hanno smentito ipotesi di guasti all’impianto di sollevamento che è risultato invece perfettamente funzionante. L’ipotesi più probabile è che ignoti abbiano sversato liquami all’interno dello scarico d’acqua chiara e che il liquido sia finito direttamente in mare. Gli accertamenti sono proseguiti per l’intera giornata al fine di individuare la provenienza dello scarico abusivo. Ulteriori controlli saranno effettuati nei prossimi giorni di concerto tra Comune ed Acqualatina, mirati a tracciare una mappa degli scarichi e a definire un piano integrato di interventi volti alla repressione di comportamenti scorretti e alla tutela dell’ambiente marino.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *