L’INVENZIONE DEL TORNIO DA PARTE DELL’AMERICANO THOMAS BLANCHARD

Tornio
Tornio

Può il tornio che ha la capacità di essere utilizzato per la lavorazione di un pezzo di metallo essere usato per la costruzione di armi?

La domanda è legittima, perché questo accadeva nel 1819, quando un artigiano di nome Thomas Blanchard su richiesta della Springfield Armory, una importante fabbrica di armi voluta personalmente dal generale George Washington per la produzione di armi di piccolo calibro ed in particolare fucili da guerra, divenne presto un centro di invenzioni e di produzioni di nuove armi. Qui si inserisce l’invenzione di Blanchard che ha potuto sviluppare l’invenzione del tornio speciale lavorando al Springfiweld per ben cinque anni, permettendo ad operai non specializzati di produrre rapidamente e facilmente forme irregolari identiche. Questo ha fatto si che questo tornio ha potuto sviluppare un lavoro che erano necessari ben 13 uomini. Ma questo centro di armi sviluppò in seguito una capacità produttiva sempre più all’avanguardia, come per esempio John Garand nel 191 arrivò alla Springfield per sviluppare un progetto di un fucile semiautomatico per la fanteria. Nel 1924 questo fucile, una volta superati i test di affidabilità viene adottato dall’esercito americano prima e poi nel resto del mondo come il fucile M1 o Garand.

 

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *