L’intervento dei Carabinieri a Minturno

Auto Carabinieri
Auto Carabinieri

Nei giorni scorsi i militari dell’Arma dei Carabinieri della Stazione di Minturno sono dovuti intervenire in due occasioni per denunciare dei delitti compiuti contro il patrimonio e per omissione di soccorso. Intanto cominciamo a parlare dell’abuso edilizio che è stato denunciato dai Carabinieri nei confronti di due persone  di origini napoletane che stante ai riscontri dei militari sono ritenute responsabili del reato di “abusivismo edilizio in concorso”, per aver realizzato lavori edili di ristrutturazione di un manufatto, in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale, senza alcun titolo concessorio. La struttura è stata sottoposta a sequestro. Una domanda: ma ancora continuano a fare queste cose coloro che vengono da quelle zone sapendo bene che da noi certe cose non si possono fare più?

Nel contempo i militari dell’Arma, esattamente i Carabinieri del NORM – aliquota radiomobile – della Compagnia di Formia, a seguito di attività di indagine, hanno identificato e deferito, in stato di libertà,per il reato di “fuga a seguito di incidente stradale e omissione di soccorso”, un 41enne del luogo, il quale nelle prime ore del mattino del 7 gennaio 2016 causa un incidente stradale nel quale rimaneva ferita una 36enne di Minturno. L’uomo, a bordo della propria autovettura, dopo aver causato l’incidente, si dava a precipitosa fuga, rendendosi irreperibile.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *