L’iniziativa del Parco del Circeo “M’illumino di meno”: in foresta senza luci

Parco Nazionale del Circeo

Anche per il 2019 Il Parco Nazionale del Circeo aderisce a “M’illumino di Meno”, la giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio2 e celebrata il , primo marzo. L’invito è ad adottare comportamenti rispettosi del pianeta, spegnendo le luci che non sono propriamente indispensabili nel pomeriggio di questo venerdì. L’edizione 2019 è dedicata all’economia circolare. L’imperativo è riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare “il fine vita” delle cose. Perché le risorse finiscono, ma tutto si rigenera: bottiglie dell’acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono che diventa una lampada, fanghi che diventano biogas. Per l’occasione, nella serata del 1 marzo, il Parco Nazionale del Circeo ha ospitato un’escursione nella foresta del Parco senza luci artificiali, proprio come vivono gli animali. “In foresta senza luci” è il titolo dell’iniziativa organizzata dall’istituto Pangea Onlus. Appuntamento è fissato alle 20, presso il Centro Visitatori del Parco, in via Carlo Alberto 188 a Sabaudia, per una a visita guidata gratuita, adatta a ragazzi e adulti e accessibile tramite prenotazione obbligatoria al numero 348.3617966. Ha dichiarato il direttore del Parco Paolo Cassola:  “Un’iniziativa simbolica molto importante per ricordare ai cittadini quanto sia importante ridurre i consumi energetici a partire dai piccoli gesti quotidiani come accendere e spengere la luce.  Nel corso dello scorso anno l’Ente Parco ha avviato però anche esperienze concrete su questo campo come l’avvio della riconversione a Led del sistema di illuminazione (sia per gli ambienti interni che per quelli esterni) a minor impatto ambientale, favorendo quindi un risparmio energetico fino all’80% e garantendo così una minore emissione in atmosfera di CO2”. Vale la pena ricordare il decalogo di “M’illumino di Meno” per il risparmio energetico e per uno stile di vita sostenibile:

1. spegnere le luci quando non servono.

2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.

3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.

4. mettere il coperchio sulle pentole quando si fa bollire l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.

5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.

6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.

7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi e le porte esterne.

8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.

9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.

10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *