L’Infiorata di Itri e le diverse culture a confronto

C’è stato un grande successo per l’edizione 2019 dell’Infiorata di Itri, un successo che determina l’interesse verso una manifestazione che quest’anno ha avuto un interessate risvolto legato all’integrazione. Tra i quadri che hanno composto il percorso lungo il quale ha sfilato la processione del Corpus Domini, era presente un disegno fatto da uno dei ragazzi del Progetto SPRAR del Comune di Itri. Hanno commentato dallo SPRAR: “E’ stata un’esperienza integrante. L’immigrazione è un fenomeno complesso, ed il quadro di Terry con i suoi colori rappresenta proprio il nostro lavoro con i ragazzi ospitati dallo SPRAR, il disegno raffigura la vita di questi ragazzi beneficiari del progetto, all’interno di quella cornice verde che raffigura la normativa all’interno della quale è inserito il progetto SPRAR” Il quadro disegnato, a mano libera da Terry, è stata la raffigurazione simbolica di un viaggio, quello che i ragazzi dello SPRAR fanno tutti i giorni, aiutati dagli operatori che lavorano per l’integrazione dei ragazzi in quello che è il tessuto cittadino, ponendo l’attenzione non solo sull’accoglienza in senso stretto, ma anche su una vera integrazione fatta di rispetto delle regole e conoscenza della cultura del paese ospitante. Hanno commentato gli operatori dello SPRAR:  “E’ stata una vera emozione  vedere come un ragazzo che solo tre anni fa, appena arrivato in Italia, era un ragazzo timido e spaurito, ed oggi è un uomo sicuro di se, in grado di coordinare il lavoro del gruppo che lo ha affiancato nella creazione del quadro. L’esperienza all’infiorata, è stata la conferma che il lavoro svolto fin’ora è andato nella giusta direzione, trasformando il gruppo in una squadra”

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *