L’INCONTRO DI SLOW FOOD LATINA CON SLOW FOOD BRASILE

Slow Food Brasile
Slow Food Brasile

Nell’ambito del gemellaggio della prima condotta di Slow Food Brasile in Italia, la giornata di lunedi 2 Novembre 2015 ha senz’altro rappresentato uno straordinario momento di condivisione e scoperta di alcune eccellenze del nostro territorio per gli amici di Slow Food Brasile provenienti dalle città di Benyo Gocavales,Garibaldi e Pinto Bandeira. La giornata pontina è iniziata con i saluti di benvenuto della Fiduciaria della Condotta Slow Food di Latina, Sara Guercio, che ha accolto gli ospiti nel campo di Zafferano di Cori narrando, insieme al produttore Quinto Marafini, questa piccola ma preziosa produzione di zafferano, ora nel pieno della fioritura. Dopo i saluti e la presentazione dell’azienda si è entrati in campo, assaporando dal vivo il profumo di tale spezia e assaggiando tutti i prodotti da esso derivanti. Il viaggio nella terra pontina è proseguito nel borgo medievale di Sermoneta, guidati dal “cantastorie” e guida culturale Roberto Perticaroli. Terminata la visita, il gruppo della Primeira Colonia Italiana di Slow Food Brasile, ha fatto tappa presso l azienda agricola-vinicola Pietra Pinta, accolti dal giovane titolare Bruno Feretti, artefice di una ricca degustazione di vini di propria produzione, abbinandoli ad alcune eccellenze del territorio, offerte da produttori quali: “Azienda Agricola Rossi”, “Le Bontà”, “La Cucina di Nunzia”, “Birra Losa”, “Antico Forno Fratelli Pietrosanti”, “Non Solo Miele” e le caratteristiche erbe spontanee raccolte e offerte dalla Condotta Slow Food Cori-Giulianello. La giornata trascorsa ha rappresentato uno straordinario momento di condivisione e affermazione dello spirito e degli ideali di Terra Madre, progetto internazionale di Slow Food, che riunisce tutti coloro che fanno parte della filiera alimentare e vogliono difendere l’agricoltura, la pesca e l’allevamento sostenibili, per preservare il gusto, la tradizione e la biodiversità del cibo in ogni parte del mondo.

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *