Inaugurazione dello stadio Comunale di Genova

Il 22 gennaio 1911 è stato inaugurato a Genova lo stadio comunale di Via del Piano, conosciuto come stadio Luigi Ferraris. Quarantaduemila gli spettatori che poteva ospitare aal’epoca: i lavori iniziarono intorno al luglio del 1910 per volere del presidente del Genoa Edoardo Pasteur e del marchese Musso Piantelli: il campo da calcio era posto all’interno del galoppatoio che si trovava nel terreno di proprietà del marchese. Lo stadio fu inaugurato in quel giorno, in occasione della partita tra Genoa ed Inter. Le successive esigenze di ingrandire lo stadio portarono a nuovi lavori che si conclusero alla fine del 1932 e il nuovo nome dell’impianto, inaugurato nel 1933, fu quello di Luigi Ferraris, in onore del capitano del Genoa che perse la vita nel 1915 in una missione durante la Prima Guerra Mondiale, onorato con la medaglia d’oro al valor militare, sepolta nella porta che cotraddistingue la curva dei tifosi genoani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui