L’inaugurazione del IX Torneo Internazionale Memorial Pasquale Stravato

Locandina
Pallone di Itri
Coppe
Interno Pallone
Interno Pallone
Staff torneo
Simone Matteis
Piazza Incoronazione
Piazza Incoronazione
Presidente Gianni Petrucci
Staff Itri
Buffet
Vittorio Tucciarone con Gianni Petrucci
Gianni Petrucci e Mario Arceri
Gianni Petrucci, Simone Matteis e Mario Arceri
Raduno in piazza
Foto di gruppo
Foto di gruppo
Gruppo Croce Rossa
Gruppo
Persone presenti
Simone Matteis
Sfilata
Banda di Itri
Banda Itri
Sfilata
Sfilata
Sfilata
Il Sindaco Fargiorgio
Gianni Petrucci
Croce Rossa
Sfilata
Sfilata
Sfilata
Gianni Petrucci
Stamegna e Barelli
Pallone di Itri
Eugenio Polidori
Foto di gruppo

Ci siamo, finalmente ci siamo, un torneo che riprende dal nono anno dopo due annate di interruzione, due annate dove tutte le forze cittadine si sono spese per organizzare alla grande un  torneo che potesse ospitare i ragazzi che vengono dall’Est Europa portatori di altri valori cestistici diversi da quelli che si vivono durante tutto l’anno, ed infatti le parole del sindaco di itri Antonio Fargiorgio, che tanto si è speso per l’organizzazione facendo rinnovare l’impianto di Pazza Santa Apollonia sono veramente emblematiche: “ Il torneo che ci apprestiamo a vivere in questi giorni ha un espiro internazionale, cosmopolita, ha un significato ed una valenza che trascendono l’aspetto puramente agonistico e sportivo. Anzi, dal fatto sportivo trae alimento, semplicemente per mettere in contrasto tra di loro tanti giovani di realtà diverse, che parlano lingue diverse, che fanno magari usi anche diversi ma che, nella pratica sportiva, riscoprono il loro essere uguali, cittadini del mondo. Che sia il torneo dell’amicizia, del fair play, del rispetto dell’altro. Che i giovani atleti possano e sappiano esaltare lo sport nella sua dimensione più autentica e genuina, garantendo una sana rivalità, ma bandendo inutili e deleteri agonismi ed esternazioni, che dallo spirito sportivo rappresenterebbero la più totale negazione. Solo così facendo, lo sport e questo stesso torneo potranno unire le persone che vi confluiranno e parlare a tutti i giovani in una lingua universale, che essi sapranno ben comprendere. La nostra città farà da sfondo a questa manifestazione, con la sua cultura, le sue bellezze storiche e artistiche, con le eccellenze enogastronomiche del territorio, che siamo pronti a disvelare ai nostri graditissimi ospiti (atleti, dirigenti ed accompagnatori). L’augurio è, per i giovani atleti, questa esperienza itrana diventi un tassello importante nel proprio percorso di crescita, umana e sportiva.” Gli ha fatto eco anche il presidente del Basket Itri, Michele Stamegna: “ Il Torneo Internazionale di Basket, intitolato all’amico di tante battaglie sportive Pasquale Stravato ed organizzato dal Basket Itri, con il Patrocinio del Comune di Itri, giunge alla sua IX edizione e cade nel decennale della scomparsa del caro Pasquale. Grazie all’impegno ed alla dedizione di uno staff organizzativo di promo livello, questa edizione sarà, per quanto possibile, ancora più ricca di eventi, di sorprese e cercherà di allietare le prime serate dei cittadini itrani e dei comuni limitrofi. Lo spirito del torneo, pur con qualche accorgimento dal punto di vista tecnico ed organizzativo, resta sempre lo stesso, ovvero un momento di aggregazione e di condivisione di esperienze tr ragazzi provenienti da varie parti d’Europa, in modo di rinsaldare, anche in un momento difficile, i punti di contatto tra le varie culture, nel nome di un ideale comune, quello della pace e del rispetto del prossimo. Ritengo che tali principi debbano essere perseguiti ed insegnati, soprattutto alle nuove generazioni, le quali saranno il futuro dei nostri Paesi.” Ed in questo senso che le due occasioni, ossia il decimo anniversario della morte del coach Stravato, che tra l’altro è stato anche l’ideatore di questo torneo che arrivando al nono anno di svolgimento, si dà il caso che ci sia anche il 50° anniversario del Basket Itri, una società che è tra le più antiche del comprensorio – solo la Fabiani ha raggiunto tempo fa gli oltre 60° anni di vita, ma che oggi la società formiana ha ridimensionato di molto la sua attività. E per questa circostanza le cose sono state fatte in grande stile, invitando il presidente nazionale Gianni Petrucci e per l’occasione, è stato  rappresentato il Comitato regionale Lazio dal vicepresidente regionale Mario Arceri. Un inizio del torneo, la giornata inaugurale, c’è stato un momento conviviale anche perché si sono fatte le rituali interviste iniziali, per poi proseguire nella sfilata che da Piazza In coronazione, dove c’è la sede del Municipio, si è proseguito fino a Piazza Santa Apollonia, la sede del campo di gioco rinnovato d’occasione. Le squadre che parteciperanno a questa nona edizione del torneo sono le seguenti: Basket Itri, che sono i padroni di casa, poi il Formia Basketball e la Polisportiva Partenope, che ha sostituito all’ultimo minuto il KK Flash Beograd di Belgrado, poi le straniere Lietovus Rytas Vilnius della Lituania, il Rapla Basket dell’Estonia e infine i campioni dell’ultima edizione del torneo, ossia lo WKS Slask Wroclaw della Polonia. Saranno loro a riconfermarsi, o ci sarà una nuova squadra campione? Lo sapremo durante lo svolgimento del torneo.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *