Aula

La preparazione degli insegnanti è sempre messa a dura prova; ma sapere che una famiglia voleva per il proprio figlio un dieci quando invece a preso un nove; che è sempre un ottimo voto; c’ é sempre il caso di chi è volutamente o meno ignorante, Infatti una maestra è stata licenziata per inettitudine all’insegnamento. Secondo quanto riportato da TGCOM 24 questa insegnante pare facesse errori che erano giornalieri. Per esempio “scuola” scritto con la “q”, per dirne una e tante doppie sbagliate. L’insegnante di cui si parla lavorava a Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia, e, sempre secondo Tgcom24, sarebbero stati i genitori dei bambini a lei affidati a segnalare alla preside “la sua inadeguatezza”. Le famiglie sarebbero addirittura giunte a “non mandare i figli a scuola per protesta”. Sarebbe alla fine intervenuto anche il Tribunale che avrebbe poi “confermato il licenziamento e respinto la domanda con cui l’insegnante chiedeva il trasferimento”. I fatti: la maestra avrebbe seguito due classi e 39 alunni tra il 2015 e il 2016. Ma i genitori dei bambini avrebbero sollevato grossi interrogativi sull’attività didattica della stessa. La preside  aveva infine rimosso la docente per “asserita incapacità didattica”. Poi il ministero dell’Istruzione  l’aveva licenziata.  Come ha  riportato Tgcom24 citando La Nuova Venezia, “ la maestra ha fatto inutilmente ricorso al Tribunale del lavoro sperando di poter essere reintegrata e magari di essere destinata ad altre mansioni. I giudici tuttavia hanno preso un’altra decisione” confermandone infine  il licenziamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui