L’evento del 21 luglio, che è stato ideato ed organizzato dall’infaticabile Gaetano Cerrito, ha viaggiato nel solco di una tradizione dei grandi eventi firmati Cerrito, per la sua Terra, la sua gente e di riflesso per il Sud, con dedizione, passione e competenza, una formula vincente, al passo con i tempi che viviamo. Ha spiegato l’ideatore e organizzatore Gaetano Cerrito: “La filosofia dell’evento è quella di mettere in luce tutte le grandi potenzialità della mia Baia, della mia Cellole, della mia Terra Aurunca e di riflesso il Sud. Tutti territori ricchi di saperi e sapori, ma, a tutt’oggi fortemente inespressi per mancanza di capacità aggregante che viceversa al Nord esiste ed è vincente. Insomma un substrato culturale che necessita di un urgente cambio di passo”. Nella splendida cornice dell’Azienda Vitivinicola “Villa Matilde” c’è stato un parterre di tutto rispetto. In apertura del Forum un videomessaggio dell’on. Gennaro Oliviero, Presidente del Consiglio Regionale della Campania, cui seguirà il saluto del Sindaco di Cellole, Dott. Guido Di Leone. Aprirà i lavori Gaetano Cerrito, presidente dell’Associazione Amici de “L’altra Italia”. Interverranno la Dott.ssa Giuseppina Mastroluca, Delegata alle politiche giovanili e del lavoro, il Sindaco di Roccamonfina Dott. Carlo Montefusco, il Capo di Gabinetto della Prefettura di Caserta Dott.ssa Maura Nicolina Perrotta, il Procuratore Capo della Repubblica di S.Maria C.V. Dott.ssa Maria Antonietta Troncone, il Procuratore Capo della Repubblica di Isernia Dott. Carlo Fucci, il Procuratore Capo della Repubblica di Cassino Dott. Luciano D’Emmanuele, e il Procuratore Capo della Repubblica di Frosinone Dott. Antonio Rosario Luigi Guerriero. A seguire il Dott. Mario Pagano, Soprintendente ai beni Ambientali e Culturali di Caserta e Benevento. Tra gli ospiti un grande personaggio della cultura, Maria Rita Parsi, editorialista, scrittrice, opinionista reti RAI, Mediaset e LA7, nel 2012 eletta membro del Comitato ONU. Nel corso della serata hanno partecipato all’evento in diretta ZOOM da Roma Simona Izzo e Ricky Tognazzi. Ha dichiarato Cerrito: “Il mio sforzo titanico che viene da lontano ha prodotto nel tempo tantissime risposte non solo per Baia Domizia, ma anche per Cellole, la terra aurunca e la riviera casertana. Credo che oggi stia soffiando finalmente un moderato vento di cambiamento, lo dimostrano tante iniziative che si stano ponendo in essere a partire da Baia Domizia Sud. Io continuo a crederci e a lottare per la riqualificazione e il rilancio di questi territori che sono parte integrante della mia vita.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui