L’evento enogastronomico “Brunello a Palazzo” a Fondi


Locandina

Ritorna a Fondi l’evento enogastronomico “Brunello a Palazzo” in agenda per il 29 novembre dalle ore 19,00 alle ore 24,00 nella splendida e storica cornice diPalazzo Caetani. Le prime quattro edizioni dell’evento dedicato alBrunello di Montalcino, realizzato dall’Associazione Decant, in collaborazione con l’Enoclub Siena, sono state un grande successo. Grazie soprattutto alla ricca lista di cantine partecipanti, che quest’anno vede l’adesione di: Argiano, Carpineto, Castello Tricerchi, Col D’Orcia, Corte dei Venti, Fattoria del Pino, L’Aietta, La Fortuna, La Gerla, La Palazzetta, Le Ragnaie, Piombaia, Podere Le Ripi, Podere Paganico, Ridolfi, Rocca delle Macie, Sanlorenzo, San Felice, Tenute di Sesta, Tenute Silvio Nardi, Terre Nere, Villa I Cipressi, Villa Poggio Salvi. A sostenere il “Principe dei vini Italiani” e ad esaltare i sapori del territorio, ancora una volta, i migliori ristoratori ed operatori locali, ovvero: Agricola Gizzi, Baci di Dama, Caseificio l’Angolo della Mozzarella, CO.CO. Cookery Cocktail, Gregorio De Gregoris, La Collina del Gusto, Laghetto Living, Magni Ricevimenti, Norcineria Petrillo, Red’s Cibarie e Miscele, Ristorante Bacchettone e Zazà, Ristorante Essenza, Ristorante Lo Stuzzichino, Ristorante Riso Amaro e Zafferano Pontino.
 In apertura di  degustazione ci sarà un seminario tenuto da Davide Bonucci, presidente di EnoClub Siena, sul Brunello di Montalcino a 10 anni – Annata 2009. La partecipazione, per un massimo di 20 persone, è riservata a coloro che posseggono il biglietto d’ingresso ed è gratuita previa prenotazione via email (decantfondi@gmail.com) oppure direttamente all’accoglienza presso Palazzo Caetani. I biglietti per partecipare all’evento sono acquistabili online su associazionedecant.it, presso Futurgrafica Fondi in Via Arnale Rosso 11 e presso GlobalTel Corso G. Matteotti, 149 Latina. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Fondi e dal Parco naturale regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi e vanta il supporto come main sponsor dell’azienda Vaccaro.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *