Locandina

Una esperienza sicuramente bella ed affascinante quella da affrontare con il kayak lungo il Cavata con le limpide sorgenti del fiume si trovano ai piedi del Castello Medievale di Sermoneta e la Torre di Monticchio e si dipanano per l’agro pontino fino al mare. Questo fiume al tempo degli antichi Romani e nel medioevo era percorso da viandanti e pellegrini che facevano scalo alla dogana di Ninfa per recarsi all’abbazia di Valvisciolo o effettuare commerci prima di ripartire. La Filibusta Pontina ha organizzato per sabato 5 e domenica 6 giugno delle escursioni sul fiume della durata di circa due ore per tutti coloro che, in buona condizioni psico-fisica, siano equipaggiati con zaino, scarpette da scoglio, abbigliamento comodo ed un cambio completo, medicinali personali, cappellino, borraccia per l’acqua, spuntino, oltre che mascherina da indossare quando non è possibile il distanziamento sociale. Le guide si riservano di escludere le persone che non hanno un equipaggiamento adeguato. Durante la traversata si potranno ammirare non solo la fauna e la flora del fiume ma anche i resti archeologici che sorgono lungo le sponde, che guide ambientali preparate sapranno indicare e raccontare. Nella quota di partecipazione di 26 euro sono compresi: copertura assicurativa per tutta la durata dell’evento, noleggio attrezzature, servizio di escursione guidata e assistenza in acqua. Per partecipare è necessario prenotare chiamando le guide Flavia al 333 2369614 e Fabrizio al 328 0189875.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui